• Questo sito contribuisce alla audience di il Messaggero

645 visite

Diarrea, ecco quando dipende da carne e latte

Una dieta sbilanciata in questo modo crea l’habitat ideale per il batterio Escherichia Coli

Buone notizie  contro la diarrea e per i vegetariani convinti e per tutti coloro che non vedono di buon occhio il consumo di carne rossa e altri prodotti di derivazione animale come il latte.

Una dieta troppo sbilanciata in questo senso (carne rossa e latte) rende più esposti a un’infezione da Escherichia Coli, il batterio che è tra i principali responsabili della diarrea. Lo sostiene uno studio australiano della Monash University, appena pubblicato dalla rivista scientifica “Nature”.

Analizzando con il metodo della cristallografia proteica tessuti umani dell’intestino e dei reni, i ricercatori australiani hanno rinvenuto tossine tipiche del batterio Escherichia Coli solo nel caso di grandi quantità di zuccheri accumulate nei tessuti.

 

Leggi anche: Come scongiurare la diarrea del viaggiatore

 

Queste tossine non riescono a fissarsi nei tessuti umani in assenza di certi zuccheri, in particolare di un saccaride detto acido N-glicolilneuraminico, tipico di un’alimentazione ricca in carni rosse e latte”, ha spiegato il coordinatore dello studio, Travis Beddoe. “Se invece ne assumiamo in grande quantità, le stesse tossine aumentano, provocando una maggiore virulenza del batterio e tossicità”.

 

 

 

 

Tag:,
Redazione Staibene

I campi con il simbolo * sono obbligatori. Non pubblicheremo il tuo indirizzo email

E' possibile usare questi tags e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

}