• Questo sito contribuisce alla audience di il Messaggero

1.686 visite

Depressione invernale: come sopravvivere al mese di gennaio

Colpa del legame tra luce solare e umore: ecco perché con l’addio all’ora legale, il morale finisce sotto i tacchi e la depressione invernale aumenta.

depressione invernale

Con la stagione fredda, le giornate più corte, ogni anno, l’umore va giù e un po’ di depressione  invernale, e temporanea, sale su. Normale? Sì, perché è colpa della Sad, sigla che sta per “seasonal affective disorder”, una particolare forma di depressione che colpisce soprattutto chi vive nei Paesi a nord, dove c’è meno luce solare.

 

Le cause della depressione stagionale
“Chi ne soffre comincia a manifestare i primi sintomi di questa depressione già a fine autunno”, dice il dottor Peter Swanljung del Friends Hospital di Filadelfia (Usa). Le cause della Sad non sono ancora chiare, ma esiste un netto legame tra depressione e luce solare. Probabilmente, i cambiamenti nell´esposizione alla luce che avvengono nei mesi invernali influiscono sui livelli nel cervello di serotonina, che a sua volta influisce su energia e umore.

Un´altra teoria è che la Sad sia collegata ai livelli di melatonina, un ormone naturale che regola il ciclo del sonno.

 

Leggi anche: I 7 segreti per aumentare l’energia quotidiana

 

Una terza ipotesi è che il cambiamento nella quantità di luce solare influisca in qualche modo sul nostro ritmo circadiano, l´orologio biologico del corpo. Uno studio recente del Center for Addiction and Mental Health di Toronto (Canada) ha scoperto che ci sono maggiori livelli di trasportatori della serotonina nel cervello in inverno che in estate: quando c´è meno luce, i trasportatori della serotonina (che servono a rimuovere la serotonina) aumentano. “E ciò spiega come mai persone per il resto sane si sentono prive di energia e tristi in inverno, mentre persone più vulnerabili sono più soggette a vere depressioni”, spiega il dottor Jeffrey Meyer, che ha partecipato allo studio. “Il prossimo passo sarà capire che cosa provoca questi cambiamenti e come ovviare”.

 

 

Leggi anche: 10 modi per mettere il turbo al cervello

 

Le cure
La Sad, di solito, non è profonda come una vera depressione, ma potrebbe comunque esigere attenzione e cura. I trattamenti possibili sono vari. Per esempio, la terapia della luce, in cui i pazienti siedono di fronte a una sorgente di luce molto intensa.

Importanti anche la terapia di gruppo, in cui si parla e si condividono emozioni, uscendo dall´isolamento sociale, e l´attività fisica, che diverse ricerche hanno dimostrato essere efficace nel combattere la depressione.

 

Sai come ritrovare il buonumore? Scoprilo con IL TEST

Redazione Staibene

I campi con il simbolo * sono obbligatori. Non pubblicheremo il tuo indirizzo email

E' possibile usare questi tags e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

}