• Questo sito contribuisce alla audience di il Messaggero

815 visite

Contrordine, troppa acqua non fa poi così bene

Ricercatori Usa: in condizioni normali, superare i due litri al giorno non serve a nulla. Non ci sono studi che confermino presunti benefici

6 APR – Ce lo siamo sentiti ripetere chissà  quante volte, che l´acqua fa bene, che ne dobbiamo bere il più possibile, che chi non manda giù due litri e oltre ogni giorno ci rimette in salute. Ora, però, arriva un seppur parziale dietrofront della scienza.

Studiosi statunitensi della University of Pennsylvania hanno passato in rassegna le ricerche sui benefici di un ingente consumo quotidiano di acqua. Risultato: non esistono prove che legittimino la tesi secondo cui consumarne più della quantità  classica raccomandata (un litro e mezzo o due) faccia davvero così bene all´organismo. Nessuna traccia di studi che confermino la capacità  di eliminare più tossine, favorendo i reni, o di attenuare il mal di testa, o di idratare la pelle. Le sole eccezioni riguardano condizioni particolari: febbre o altre patologie, alimentazione fortemente proteica e ricca di sali, alte temperature, intensa attività  fisica.

Insomma, secondo gli esperti Usa, “l´idea che bere moltissima acqua fa bene è una di quelle che vengono definite ´leggende metropolitane´”. Attenzione, però: è fondamentale, e ciò non va dimenticato, bere la quantità  d´acqua necessaria per reintegrare l´equilibrio idrico del corpo.

Redazione Staibene.it – 2008
Redazione Staibene

I campi con il simbolo * sono obbligatori. Non pubblicheremo il tuo indirizzo email

E' possibile usare questi tags e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

}