• Questo sito contribuisce alla audience di il Messaggero

2.140 visite

Come si cuoce il pesce alla brace

La cottura del pesce al barbecue richiede pochi e piccoli accorgimenti per ottenere un piatto profumato e gustoso. Eccone allora alcuni tra quelli più importanti per ottenere una grigliata di pesce a regola d’arte.

1) I pesci interi vanno eviscerati, lavati e asciugati bene, ma non squamati. 

2) Per ottenere carni più profumate si può inserire all’interno un mazzetto di erbe aromatiche (per esempio timo e alloro) oppure immergere i pesci per un’ora in una marinata fatta con olio, erbe aromatiche fresche (rosmarino, alloro, salvia e timo), un peperoncino, sale grosso e la scorza grattugiata di un’arancia.

3) I risultati migliori con la griglia si ottengono con i pesci piccoli (come le acciughe) perché cuociono molto in fretta. Ottime anche le sarde: i grassi, sciogliendosi con il calore, rendono le carni morbide e saporite.

4) Prima di iniziare la cottura, non dimenticate una spolverata di pangrattato: si formerà una bella e gustosa crosticina dorata così tipica del pesce alla griglia.

Redazione Staibene

I campi con il simbolo * sono obbligatori. Non pubblicheremo il tuo indirizzo email

E' possibile usare questi tags e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

}