• Questo sito contribuisce alla audience di il Messaggero

908 visite

Come limitare i danni delle allergie

Nei periodi più a rischio è fondamentale evitare l’attività fisica all’aperto, nei parchi o vicino alle zone verdi: la concentrazione di pollini è più spiccata. È l’Associazione nazionale dell’industria farmaceutica e automedicazione (Anifa) a indicare quali comportamenti adottare per prevenire le crisi o ridurne le conseguenze:

1. in auto, durante i periodi di fioritura, mantenere i finestrini chiusi. Evitare di parcheggiare l’auto in prossimità di prati o giardini.
2. evitare di uscire subito dopo un temporale poiché la pioggia rompe i granuli pollinici in frammenti più piccoli che raggiungono facilmente le vie aeree, in maggiore profondità.
3. in bicicletta o motorino utilizzare sempre una mascherina che copra naso e bocca e occhiali da sole aderenti al volto.
4. durante la stagione di fioritura è consigliato fare la doccia e lavare i capelli ogni giorno, perché i pollini spesso rimangono intrappolati tra i capelli e la notte possono depositarsi sul cuscino, venendo così inalati.

Inoltre, fate in modo che l’ambiente in cui passate più ore (la casa, l’ufficio) sia libero da allergeni: niente polvere, peli di gatto o cane, tappeti o tende “importanti”, moquette ecc.

Redazione Staibene

I campi con il simbolo * sono obbligatori. Non pubblicheremo il tuo indirizzo email

E' possibile usare questi tags e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

}