• Questo sito contribuisce alla audience di il Messaggero

VIDEO – Colpo della strega? 3 consigli che risolvono

Prevenire, combattere e superare la fitta alla schiena più dolorosa che c’è

E’ fra i malanni passeggeri più diffusi ma anche  tra i più trascurati che colpisce soprattutto trentenni e quarantenni. E’ quel mal di schiena che va sotto il nome di “colpo della Strega” perché  ci blocca  con dolore nella posizione curva in avanti. E fa restare bloccati, doloranti, inermi. In questo video troverai tutte le risposte che cercavi
Perché si  colpisce

L’origine del problema sta in uno sforzo fisico eccessivo (più di rado, in un colpo di freddo): lo stress muscolare in quella particolare area del corpo provoca la fitta lancinante che mette ko. I “nervi spinali”, radici nervose che controllano muscoli, organi addominali e arti inferiori, vengono irritati o compressi.

Le terapie per la schiena

Dal colpo della strega non si guarisce all’istante. I farmaci cui di solito si ricorre sono antidolorifici, ma intervengono solo sulla conseguenza (il dolore, appunto) e non sul disturbo vero e proprio.

Leggi anche: Quando la colpa del mal di schiena si chiama protrusione

Nota bene: il riposo assoluto (per esempio a letto), a dispetto di quanto si creda, non è la soluzione migliore. L’ideale, magari passate le prime 12 ore dalla fitta iniziale, è di rimettersi in moto gradualmente .

Prevenire il colpo della strega

  1. No a tutte le posture asimmetriche.
  2. Mai spingere grossi oggetti .
  3. Non restate mai seduti nella stessa posizione troppo a lungo.
Redazione Staibene

I campi con il simbolo * sono obbligatori. Non pubblicheremo il tuo indirizzo email

E' possibile usare questi tags e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

}