• Questo sito contribuisce alla audience di il Messaggero

53.793 visite

“Cisti, vi spiego come affrontarle”

Una piccola pallina sotto pelle che nel tempo può aumentare di volume, infiammarsi e infettarsi. Può trattarsi di una cisti. Come riconoscerla? Quando intervenire e come? Tutte le risposte

L´asportazione della cisti è solo chirurgica?


“Ci sono altri metodi come quello di distruggere la cisti con il laser, ma la pratica migliore rimane quella chirurgica, anche se non è semplice perché queste cisti hanno diversi agganci con il derma intorno e possono rompersi. L´abilità del chirurgo sta nello sfilarla dalla propria sede e farla uscire intera, facendo l´incisione più piccola possibile. Il rischio è che se si rompe e una parte della cisti rimane dentro questa può andare incontro a nuova infezione oppure causare una recidiva”.

 

Come si svolge l´intervento chirurgico?
“Viene fatto in ambulatorio, in anestesia locale, il paziente non sente nulla. Sta all´abilità dell´operatore sfilare la cisti intera, per evitare le complicanze di cui abbiamo già parlato. Il paziente va a casa subito e dovrà seguire una medicazione semplice a livello locale. In genere non ci sono punti, perché l´incisione che viene fatta è di pochi millimetri, al di sotto di un centimetro”.

 

Sei a rischio calcoli renali? Scoprilo con IL TEST

Tag:,
Redazione Staibene

I campi con il simbolo * sono obbligatori. Non pubblicheremo il tuo indirizzo email

E' possibile usare questi tags e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

}