• Questo sito contribuisce alla audience di il Messaggero

7.909 visite

Cisti e lipomi, l’occhio attento non li confonde

All´occhio esperto del dermatologo basta una visita per fare una diagnosi clinica di un lipoma, distinguendolo dalle cisti.
Questi due problemi della pelle hanno caratteristiche simili ma sono diversi. Vediamo qui di seguito le differenze:

la cisti: deriva dalla crescita esagerata dell´ultima ghiandola sebacea che arriva in superficie della pelle.  E´ più superficiale rispetto al lipoma e ha una consistenza "duro-elastica" cioè è compatte ma nello stesso tempo elastica perché il tessuto si può schiacciare. In alcuni casi, inoltre, al centro della cisti può essere presente un puntino nero, che indica lo sbocco verso l´esterno della ghiandola sebacea.
La ha spesso la tendenza a infettarsi e provocare anche degli ascessi. In questi casi può esserci febbre, dolore e rischio di rottura. Per questo motivo potrebbe essere opportuno programmare l´asportazione con calma.

il lipoma: sono tumori  benigni come le cisti caratterizzati da un accumulo di cellule adipose rivestite da una capsula, e non hanno bisogno di essere asportati a meno che non aumentino molto di volume.

Redazione Staibene

I campi con il simbolo * sono obbligatori. Non pubblicheremo il tuo indirizzo email

E' possibile usare questi tags e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

}