• Questo sito contribuisce alla audience di il Messaggero

VIDEO – Cibi scaduti? Ecco quando si possono mangiare

Tutti i prodotti alimentari hanno una scadenza ma a seconda di come li conserviamo molti di questi si possono mangiare anche dopo. Ecco quali e con quali rischi.

Tutti i prodotti alimentari che finiscono sulla nostra tavola hanno una scadenza entro cui possiamo mangiarli. Ma a seconda di come li conserviamo molti di questi si possono mangiare anche dopo la scadenza, a patto di rispettare alcune regole.
La legge sull’etichettatura obbliga a  comunicare al consumatore  2 categorie di cibi:

  • quelli da mangiare  assolutamente entro una certa data:  e sono quelli con una scadenza che non possiamo superare ( per esempio  il latte, le uova, la carne e il pesce,  l’insalata in busta) e vanno mangiati al massimo il giorno dopo la scadenza.
  • quelli da mangiare preferibilmente entro una certa data: e sono quelli che, se conservati correttamente, possono essere mangiati anche 10-15 giorni dopo la scadenza. (bibite, biscotti, frutta e verdura surgelati; caffè, olio d’oliva, formaggi e prosciutto imbustati).

Cosa succede se mangiamo cibi scaduti

Se tuttavia li mangiamo oltre la scadenza cosa succede? Dipende da quali prodotti e da come sono stati conservati. I rischi più frequenti sono 4. Eccoli  in ordine di gravità:

  1. Intossicazione alimentare e salmonellosi: li rischiamo con carne, pesce, uova, frutti di mare avariati;
  2. Contaminazione delle componenti nutrizionali:  per esempio con il latte fresco scaduto;
  3. Mal di pancia e diarrea: per esempio con pesce e carne congelati, pelati in scatola troppo vecchi;
  4. Perdita delle proprietà  benefiche: accade caffè, latte, formaggi olio d’oliva bibite, mangiati oltre la scadenza.
Antonio Napolitano
Redazione Staibene

I campi con il simbolo * sono obbligatori. Non pubblicheremo il tuo indirizzo email

E' possibile usare questi tags e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

}