• Questo sito contribuisce alla audience di il Messaggero

1.186 visite

Bere latte mantiene giovani e allunga la vita

Riduce i rischi di infarto e ictus, taglia fino al 20% le probabilità di morire a causa di una malattia

31 AGO – Non è solo un toccasana per la crescita dei bambini e per ossa a prova di frattura. Uno studio delle università di Reading e Cardiff (GB) dimostra che il latte è un preziosissimo alleato della salute, vero e proprio elisir di lunga vita. I numeri della ricerca la dicono lunga: berne ogni giorno qualche sorso riduce di un quinto il rischio di morire stroncati da un infarto o da un ictus. E non è tutto. Più in generale il latte dà una bella sforbiciata – stimata tra il 15% e il 20% – alla possibilità di morire per malattia, eccezion fatta per il cancro alla prostata, sul quale la “bevanda della salute”, stando almeno a questo studio, non mostra di produrre grossi benefici, anzi.
Gli studiosi britannici hanno preso in considerazione 324 ricerche incentrate sul latte. Così hanno potuto osservare che "ci sono forti evidenze – spiega Ian Givens, della Reading University – di una generale riduzione dei pericoli di morte per malattie, soprattutto per quel che riguarda le patologie cardiocircolatorie e il cancro colorettale". Unica nota dolente, il tumore alla prostata, sul quale al contrario la bevanda sembrerebbe produrre effetti negativi. "Ora – aggiunge il ricercatore – è fondamentale avviare delle ricerche che possano confermare i dati epidemiologici, per comprendere i meccanismi" che fanno di questa bevanda un potenziale elisir di lunga vita.

Redazione Staibene.it – 2009
Redazione Staibene

I campi con il simbolo * sono obbligatori. Non pubblicheremo il tuo indirizzo email

E' possibile usare questi tags e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

}