• Questo sito contribuisce alla audience di il Messaggero

2.663 visite

Benessere, le ore migliori per fare… tutto!

Secondo la cronobiologia, c’è un momento giusto per fare ogni cosa nelle 24 ore. Scopri con noi quando fare sport, shopping, palestra e… sesso

Benessere, le ore migliori per fare tutto

Se vogliamo  percepire una benessere psicofisico, quella condizione che consente di fare ogni cosa con il massimo dell’efficacia occorre fare attenzione all’orologio, nel senso che occorre scegliere le ore migliori per fare ogni cosa.

Non è detto infatti che ogni momento sia quello giusto per fare qualsiasi cosa. Lo sport per esempio è meglio farlo al mattino,   l’apprendimento nelle ore centrali della giornata. E l’amore? A che ora conviene farlo? E la barba? e correre? e curare la pelle?

 

Conosci il tuo bioritmo ideale ? Calcolalo qui

 

Ogni attività ha il suo orario. Ecco quale.

 

Alle 7:  fare l’amore
Essere riposati è uno dei migliori afrodisiaci mentre la stanchezza serale, dopo una giornata di lavoro, è nemica del sesso. Secondo Emmanuele A. Jannini, professore di sessuologia medica all’Università dell’Aquila, “è meglio fare l’amore appena svegli. Oltretutto, al mattino presto sono alti sia in lui sia in lei i livelli di testosterone, l’ormone che accende il desiderio maschile e femminile e che ha il suo picco intorno alle cinque del mattino.

 

Alle 7.30: radersi
Come spiega professore associato di medicina interna Roberto Manfredini a Ferrara, il mattino presto è il momento migliore per un uomo per radersi: “I piccoli vasi sanguigni sotto la pelle sono ancora un po’ chiusi, il sangue scorre lento e gli eventuali taglietti si rimarginano prima, perché le piastrine si aggregano più facilmente”.

 

Alle 8: spalmare l’antirughe
Durante la notte, dormendo sdraiati, gran parte dal sangue risale verso la testa, aumentando il flusso nei capillari del volto. Ecco perché le cellule della pelle del viso, appena svegli, sono più ricettive nei confronti dei principi contenuti nelle creme antirughe, come glucosammina, vitamine e aminoacidi.

 

Leggi anche: La pausa caffè? Ecco l’ora migliore

 

Alle 8.30: fare jogging
Al mattino presto (anche alle 7, se ci si sveglia all’alba) il corpo è più riposato e quindi più pronto a correre di quanto non lo sia a fine giornata, quando la stanchezza potrebbe anche favorire gli infortuni. Se poi l’obiettivo è dimagrire, fare jogging a stomaco vuoto fa perdere più peso. “È una questione di metabolismo, il complicato meccanismo che porta a utilizzare le sostanze nutritive assimilate con l’alimentazione e, in sostanza, a bruciare le calorie”, spiega Enrico Arcelli, già professore associato al dipartimento di scienze dello sport, nutrizione e salute dell’Università degli Studi di Milano.

 

Leggi anche:  Ecco perché scegliere l’ora giusta per lo sport

Tag:,
Redazione Staibene

I campi con il simbolo * sono obbligatori. Non pubblicheremo il tuo indirizzo email

E' possibile usare questi tags e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

}