Questo sito è partner di

Home page  » Benessere  » articoli 


Scoperto come i bambini imparano a parlare

Apprendere una lingua avverrebbe attraverso un processo matematico inconscio

aumenta carattere

testo

diminuisci carattere


E’ grazie ad un processo matematico, seppure inconscio, che tutti i bambini hanno cominciato a parlare e ad arricchire il proprio vocabolario a partire dai 18 mesi d´età.
A svelare i meccanismi del linguaggio sono i ricercatori dell´università dell´Iowa sulle pagine di Science.”Per passare dai soli ´mamma´, ´papà´ e ´pappa´ a discorsi più articolati” ha spiegato Bob McMurray, che ha coordinato lo studio “non serve alcuno speciale apprendimento.



Solo dare il via a un processo matematico che ricalca la stessa struttura di gran parte delle lingue parlate”. Il linguaggio è costituito essenzialmente da parole di media difficoltà. Sono poche, invece, quelle molto facili o difficili da apprendere.

TEST


E i bambini imparano in parallelo.
Ecco quel che avviene: apprendere una nuova parola spesso consente di impararne un´altra, spesso più semplice. Questo meccanismo però consente ai bambini di ´muoversi´ tra i termini di difficoltà media con maggiore velocità.


E ogni volta che si ´inseriscono´ nella memoria parole di difficoltà differente, la velocità aumenta. Da qui l´esplosione del vocabolario che a 18 mesi, in media, è di 50 parole. Ma già a due anni arriva a 350 e a due anni e mezzo a 600.


Su questo argomento leggi anche:




Commenta


commenta


ABBRONZATURA
Scopri il tuo fototipo


Lo strumento per prendere il sole in tutta sicurezza. Scegli il colore del viso e degli occhi più simili ai tuoi e scopri la protezione e i solari più adatti, i rischi per la salute, i consigli per evitare scottature e invecchiamento della pelle.

Pelle molto chiara, occhi chiari, capelli rossi o biondi
Pelle e occhi chiari, capelli biondo scuro o castano chiaro
Carnagione chiara, occhi e capelli castani chiaro
Carnagione piuttosto scura, occhi e capelli scuri
Pelle olivastra e capelli molto scuri
Soggetti di razza nera: pelle scura, occhi scuri, capelli neri

Questo sito utilizza i cookies per migliorare l'esperienza di navigazione e proporti solo i vantaggi, privilegi e contenuti di tuo interesse, nonché servizi di terze parti. Proseguendo la navigazione senza modificare le impostazioni del browser, accetti l'utilizzo tutti i cookies del sito.
Potrai in ogni momento disattivarli sul tuo browser. Clicca qui per maggiori informazioni.
CHIUDI