• Questo sito contribuisce alla audience di il Messaggero

143 visite

Bambino violento? Ecco quando è colpa dei troppi dolci

Se dolcetti o merendine vengono usati come “contentini”, il piccolo non impara ad aspettare per ottenere ciò che desidera.

bambino_violento

Se il bambino è violento il genitore si preoccupa e subito partono, insieme ai sensi di colpa, le domande sulla causa di  tale comportamento. La televisione? i videogiochi? I litigi tra i genitori?

Crediamo che pochissimi genitori abbiamo mai pensato di attribuire la responsabilità ad una compnente che non ha nulla a he fare con la dimensione psicologica ma molto con quella… alimentare; si propio così perchè la violenza dei bambino ed anche quella, assai simile, che alcuni hanno catalogato come sindrome del bambino iperattivo, può avere una causa che risiede ai dolci, ovvero ad alimenti  generalmente associati ad obesità, carie dei denti.

 

Leggi anche: Le caratteristiche del bambino disadattato

 

Una realtà con cui fare i conti

 

Secondo una ricerca inglese pubblicata sulla prestigiosa British Journal of Psychiatry, sembrerebbe infatti proprio che i bambini che mangiano ogni giorno dolcetti, caramelle o cioccolato, hanno un rischio più alto degli altri di sviluppare – una volta cresciuti – comportamenti violenti.

Lo studio -più vasto mai realizzato in questo settore – è stato realizzato da un gruppo di psichiatri inglesi su un campione di circa 17.500 ragazzi, ed ha analizzato gli effetti a lungo termine della dieta sui comportamenti sociali dei bambini.

I ricercatori hanno scoperto che il 69 per cento dei ragazzi che a 34 anni avevano problemi di natura violenta, all´età di dieci anni mangiava quotidianamente dei dolcetti confezionati.

Una correlazione che ha colpito i ricercatori che sono così andati ancora ulteriormente a fondo trovando conferme tali da poter associare ad esse anche una possibile spiegazione.

 

Leggi anche:  I bambini italiani mangiano troppi dolci? Un dato sorprendente

 

Perchè gola e violenza vanno a braccetto

La ragione per la quale i bambini golosi diventano violenti da adulti ha a che fare con  l’educazione che ricevono dai genitori e con l’impazienza degli stessi.

“Una spiegazione possibile di questo fenomeno”, ha detto infatti il principale autore della ricerca, Simon Moore, “è che dare ai bambini i dolcetti ogni volta che li chiedono impedisce loro di imparare ad aspettare per ottenere ciò che vogliono. E questo li porta ad assumere comportamenti compulsivi quando non attengono ciò che vogliono”.

In sintesi il genitore che dà al bambino la merendina per farlo star zitto non fa del male solo all’alimentazione del bambino ma anche  al suo carattere.

 

Leggi anche: Autismo, come riconoscerlo dai primi segnali

Redazione Staibene

I campi con il simbolo * sono obbligatori. Non pubblicheremo il tuo indirizzo email

E' possibile usare questi tags e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

}