• Questo sito contribuisce alla audience di il Messaggero

769 visite

Bambini, troppa tv rallenta lo sviluppo del linguaggio

Il tempo passato davanti alla televisione riduce quello da dedicare al gioco e alle amicizie. E il piccolo ritarda a parlare bene

I bambini sotto i due anni non dovrebbero guardare per niente la Tv, mentre tra i due e i cinque anni il tempo davanti al piccolo schermo non dovrebbe superare un´ora al giorno.
Lo afferma una ricerca australiana secondo cui guardare troppa tv può rallentare lo sviluppo del linguaggio e della socialità, e ridurre la curva dell´attenzione.

 

Leggi anche: Lo sviluppo del linguaggio del bambino

Lo studio dell´Istituto Murdoch di ricerca sull´infanzia e dell´ospedale pediatrico di Melbourne (Australia) è la base di linee guida formulate per il governo federale, che saranno annunciate nel lancio di una campagna contro l´obesità infantile.
“Il tempo davanti allo schermo riduce quello da dedicare al gioco attivo, ai contatti sociali ed allo sviluppo del linguaggio”, scrivono gli autori. Le raccomandazioni contrastano nettamente con le abitudini reali dei bambini.

 

Leggi anche: Lo sviluppo della socialità nel bambino

Citando dati dell´Authority per le comunicazioni, gli studiosi riferiscono che tipicamente i bambini trascorrono più tempo davanti alla tv che in qualsiasi altra attività.
Un bambino di quattro mesi già guarda la tv in media per 44 minuti al giorno, e uno sotto i quattro anni con tv a pagamento in casa, vi trascorre almeno tre ore al giorno.

 

 Sei un genitore ideale? Scoprilo con IL TEST
Tag:
Redazione Staibene

I campi con il simbolo * sono obbligatori. Non pubblicheremo il tuo indirizzo email

E' possibile usare questi tags e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

}