• Questo sito contribuisce alla audience di il Messaggero

3.292 visite

Bambini, ecco quanto latte dovrebbero bere ogni giorno

Quanto latte devono bere ogni giorno i bambini? Uno studio canadese fa chiarezza, fissando la dose minima ideale per apportare una quantità sufficiente di ferro e vitamina D. Eccola.

Nell´alimentazione dei bambini, dopo lo svezzamento, il latte resta un alimento indispensabile. Ma sulla quantità migliore da inserire nella dieta dei più piccoli, ci sono diverse correnti di pensiero. Di solito, la decisione è affidata al pediatra, che caso per caso valuta il fabbisogno del suo piccolo paziente. Uno studio canadese arriva però a fare chiarezza, fissando la dose minima ideale per apportare una quantità sufficiente di ferro e vitamina D.

 

Leggi anche: Latte bio alla mamma, scudo anti allergie al bambino

 

Lo studio
A calcolare la quantità giusta i ricercatori canadesi, guidati da Jonathon Maguire, pediatra dell´ospedale Saint Michael di Toronto, che hanno pubblicato uno studio sulla rivista scientifica “Pediatrics”.

Ma qual è, allora, la dose ideale? Per i bambini in età compresa tra i 2 e i 5 anni, due bicchieri di latte al giorno. I piccoli, secondo gli studiosi, hanno bisogno di circa 500 ml nelle 24 ore. Una quantità ricavata da un´attenta indagine su oltre 1.300 bimbi in buona salute, tra i 2 e i 3 anni, nei quali è stato analizzato l´impatto del latte vaccino sulle riserve di ferro e vitamina D, elementi fondamentali per la crescita.

I genitori hanno riempito un questionario sulle abitudini alimentari dei loro bambini mentre ai piccoli è stato effettuato un prelievo di sangue per controllare la presenza delle sostanze studiate. I risultati hanno dimostrato che i maggiori consumatori di latte avevano buone riserve di vitamina D mentre il ferro restava nei valori limite.

 

Leggi anche: Il latte nella dieta dei bambini e degli adolescenti

 

Il risultato
A questo punto “abbiamo determinato la quantità necessaria di latte per mantenere livelli adeguati di vitamina D e riserve di ferro sufficienti a non entrare in carenza. Al di sotto dei due bicchieri, infatti, la riduzione di ferro diventa troppo accentuata”, spiega Jonathon Maguire.
All´origine dello studio, sottolinea il ricercatore, la mancanza di indicazioni chiare – sia per i genitori, sia per i pediatri – sulle dosi più appropriate di questo alimento.

 

Leggi anche: Come riconoscere il latte più sicuro

Tag:,
Redazione Staibene

I campi con il simbolo * sono obbligatori. Non pubblicheremo il tuo indirizzo email

E' possibile usare questi tags e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

}