• Questo sito contribuisce alla audience di il Messaggero
1.220 visite

Bagassosi

È una malattia professionale dei lavoratori della carta e di altri prodotti fatti con la bagassa, il residuo fibroso della canna da zucchero, che può venire aspirata provocando alveolite. Si manifesta poche ore dopo l’assunzione con difficoltà del respiro, sibili polmonari, tosse, febbre e cefalea; l’attacco si esaurisce di solito nel termine di 24 ore. Se l’esposizione è ripetuta o continuata nel tempo, possono instaurarsi danni polmonari permanenti. La bagassosi è divenuta una malattia rara dopo l’adozione di rigide misure di protezione nelle industrie della carta e affini.

Redazione Staibene

I campi con il simbolo * sono obbligatori. Non pubblicheremo il tuo indirizzo email

E' possibile usare questi tags e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

}