• Questo sito contribuisce alla audience di il Messaggero

1.393 visite

Animali in casa? Sì, grazie!

Tutto il benessere che possono portare cani, gatti e gli altri piccoli amici dell’uomo

Cani e gatti, chi li sceglie e perché
Stando alle statistiche, oltre che all’esperienza comune, gatti e cani sono gli animali domestici più diffusi nelle case degli italiani. I motivi? Forse non tutti i padroni di Fido o Fuffi lo sanno, ma possono anche far bene alla salute.
Il gatto, per esempio, è un formidabile alleato per un cuore sano, due o più cani in casa proteggono i bambini dalle allergie.
Ma che cosa si nasconde dietro la scelta di questi due tipici amici dell’uomo? Vediamo.
Le persone dal carattere gioviale e compagnone, quelle dalla risata facile e che tendono a essere molto socievoli ed estroverse, di solito optano per un cane. È una scelta che testimonia la loro propensione a prediligere i contatti fisici, il lavoro di squadra nella vita professionale, il concorrere al raggiungimento di obiettivi anche importanti (soprattutto in ambito sociale).
Del resto, le caratteristiche comportamentali del cane – pur variando di razza in razza – rientrano nella definizione di “animale sociale” per antonomasia: cioè portato per la vita di gruppo e di relazione. In particolare, però, sceglie il boxer chi ama giocare e i giochi in generale; il bassotto, chi ha un carattere fermo e deciso; il chihuahua, chi ha una certa propensione verso l’esibizionismo o comunque non disdegna di ritrovarsi al centro dell’attenzione; il dalmata, chi ha uno spirito indipendente e molto sicuro di sé e delle sue decisioni.
Dietro la scelta di tenere un gatto in casa, c’è invece di solito il carattere di una persona che ama leggere, scrivere, meditare. E si pone obiettivi precisi nella vita e nel lavoro, usando calma e determinazione per raggiungerli. Del resto, il gatto è uno dei simboli dell’autonomia e dell’indipendenza, pur senza escludere una buona propensione alle coccole, ma solo quando le vuole lui.

Redazione Staibene

I campi con il simbolo * sono obbligatori. Non pubblicheremo il tuo indirizzo email

E' possibile usare questi tags e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

}