• Questo sito contribuisce alla audience di il Messaggero

3.979 visite

Attrazione fisica, come scoprire se quell’uomo è attratto da te

Bella o brutta poco importa: la sola presenza di una donna fa alzare i livelli di testosterone

L’attrazione fisica ha dei codici che a volte restano nascosti ma che da alcuni segni possono essere decifrati.

Non è una prerogativa degli sciupafemmine più incalliti, il fatto di non badare troppo all’aspetto fisico di una donna per cercare subito di conquistarla. Bella o brutta che sia, all’uomo (ogni tipo di uomo) una “lei” va bene sempre e comunque.

La prova scientifica, sotto forma di un innalzamento del livello di testosterone alla semplice presenza di una donna, arriva a conclusione di uno studio pubblicato sulla rivista scientifica “Hormones and Behaviour” e condotto dall´università olandese di Groningen su 63 ragazzi di età compresa tra 21 e 25 anni.

 

Leggi anche: Come interpretare il linguaggio del corpo

 

Attrazione immediata

Per arrivare alle loro conclusioni i ricercatori hanno dato il via ad un test: ciascun giovane è stato collocato in una stanza vuota con una donna che non aveva mai visto prima di allora. La stanza era rigorosamente vuota, nessun arredo, nessun quadro alle pareti in modo che l’unico oggetto da osservare, a parte il vuoto, fosse proprio l’esponente dell’altro sesso.

Da notare che si  trattava di una donna coetanea, nè  eccessivamente bella, nè eccessivamente brutta, nè tanto meno appariscente o eccessivamente dimessa; un soggetto sostanzialmente anonimo.

Il risultato è stato che, dopo cinque minuti, i livelli degli ormoni maschili sono aumentati in media dell´8%. La misurazione è stata effettuata tramite campioni di saliva.

In seguito, ai ragazzi è stato chiesto se fossero attratti dalla giovane con cui si erano appena trovati a parlare, e i risultati mostrano che la loro opinione a riguardo non ha influenzato l´aumento del testosterone.

 

Leggi anche: Le regole dell’attrazione? Le impone il testosterone

 

I segnali di interesse dell’uomo ( segue…)

Tag:
Antonio Napolitano
Redazione Staibene

I campi con il simbolo * sono obbligatori. Non pubblicheremo il tuo indirizzo email

E' possibile usare questi tags e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

}