• Questo sito contribuisce alla audience di il Messaggero

4.939 visite

Troppo sesso durante le Feste? Arriva lo “spray del desiderio” per lui

A base di ossitocina, spruzzato nel naso, ha la capacità di risvegliare la libido maschile

Vacilla il mito del maschio italiano sciupafemmine e grande amatore. Un terzo dei nostri connazionali si rivolge all’andrologo a causa di calo del desiderio sessuale, problemi di erezione, difficoltà ad avere un secondo rapporto dopo la prima prestazione. Ma Viagra, Cialis, Spedra  e tutte le altre pillole maschili miracolose  che  agiscono solo sulla meccanica dell’atto sessuale ( aumentano inftati solo il flusso di sangue  al pene)  non sono più l’unica  effimera soluzione. La medicina  sta mettendo a punto un rimedio    che agisce sulla psiche dell’atto sessuale, ovvero sul desiderio. Ma andiamo con ordine.

 

Il calo del desiderio maschile: come e perchè

La difficoltà dell’uomo a fare sesso ? “Si tratta di una condizione di malessere psicologico legato alla propria intimità che interferisce negativamente con la qualità della vita, danneggia la relazione di coppia e può evolvere in una vera disfunzione”.

L’allarme arriva dall’ultimo congresso nazionale della Società italiana di andrologia (Sia), che entro l´anno porterà a termine due nuovi studi scientifici. L´obiettivo è realizzare una rilevazione epidemiologica del disagio sessuale e definire le linee giuda per un intervento terapeutico efficace.

 

Leggi anche: Lui è troppo veloce a letto? Basta uno spray

 

“Non sono ancora uomini malati, ma potrebbero diventarlo”, ha spiegato Bruno Giammusso, presidente del congresso e responsabile dell´Unità operativa di andrologia dell´università di Catania. “I sintomi che accusano sono: calo di desiderio, insensibilità a immagini o altri dettagli normalmente stimolanti, problemi sotto le lenzuola e difficoltà di ritorno della libido tra un rapporto e l´altro”.

Non esistono, a oggi, dati certi sulla diffusione di questo fenomeno. “Si tratta – sottolinea Giammusso – di una nuova condizione clinica che non comprende più solo la disfunzione erettile in senso stretto, ma una serie di disfunzioni fisiche e fattori psicologici che con il tempo rischiano di provocare disfunzione erettile”.

 

La psico-soluzione in arrivo

Dimenticate figuracce, imbarazzi, crisi da prestazione o dimenticanze dell´ultimo minuto. Per tutti gli uomini che si ritrovano alle prese con problemi di disfunzione erettili o calo del desiderio sessuale, è in arrivo una soluzione che – almeno stando a quanto si annuncia – appare perfetta: pratica, indolore, rapida ed efficace.

 

Leggi anche: Se sei obeso e dimagrisci,  anche il sesso ci guadagna

Lo studio

Il nuovo preparato ha un suo piccolo segreto: l´ossitocina. Sì, lo stesso ormone che nelle donne, tra l´altro, rafforza i legami con i figli, ma che si è rivelato letteralmente miracoloso nel riaccendere il desiderio negli uomini.

Come riportato nell´ultimo numero della rivista scientifica “Journal of Sexual Medicine”,……

 

(segue)

Redazione Staibene

I campi con il simbolo * sono obbligatori. Non pubblicheremo il tuo indirizzo email

E' possibile usare questi tags e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

}