• Questo sito contribuisce alla audience di il Messaggero

1.399 visite

Anziani, 5 regole anti depressione in estate

Tachicardia, vertigini, stanchezza e inappetenza vengono scambiate per problemi fisici. E invece sono stati di ansia

Dell’estate non c’è solo il lato gioioso, ludico, trasgressivo e liberatorio ma anche un risvolto meno indagato e niente affatto edificante che riguarda la condizione degli anziani che con il caldo vanno in contro a rischi per la salute fisica e psichica.

 

Quali?

 

 

Leggi anche: Anziani, 5 regole anti depressione in estate

 

Il rischio caldo e depressione

 

Il caldo e l’estate possono causare, oltre ad alcuni problemi fisici, ansia e depressione, specie negli anziani. “L´afa, infatti, colpisce le cellule cerebrali”, spiega Paola Vinciguerra, psicologa e presidente Eurodap (Associazione europea disturbi da attacchi di panico), “alterando i livelli di minerali e provocando una leggera ipertensione oltre a episodi di aritmia. Per non parlare del rischio psicologico, non meno pericoloso”.
I motivi? Sono di varia natura e pongono l’anziano in una posizione di isolamento e solitudine. Tutto questo provoca stati d’ansia che si manifestano con vari sintomi come tachicardia, vertigini, grave senso di stanchezza, inappetenza, situazioni spesso scambiate per problemi fisici.

 

Leggi anche: Anziani ed internet, il computer fa bene ai nonni

 

Come evitare gli attacchi di panico negli anziani
Come evitare che gli anziani che rimangono in città sprofondino in uno stato di ansia e depressione? Ecco i consigli di Paola Vinciguerra:

  • La mattina preparatevi come se doveste uscire; non ditevi “tanto rimarrò in casa”;
  • Non rinunciate ad uscire anche se i luoghi dove vi recate di solito ( il bar, il giornalaio) potrebbero esser chiusi o vuoti;

 

  • Siate degli spettatori attivi: non poltrite passivamente davanti alla televisione, scegliete voi i programmi che desiderate vedere;
  • Rimanete in contatto con le poche persone che non sono partite e se tra di loro c’è qualcuno che può muoversi in auto coinvolgetelo per radunarvi organizzando una qualsiasi cosa piacevole da fare in compagnia nelle ore più fresche;

 

  • Informatevi: sicuramente nel vostro quartiere sono in corso iniziative proprio per voi, luoghi dove si può fare movimento in compagnia o spettacoli serali. Non abbiate paura, non ditevi “non conosco nessuno”, di solito vengono organizzate numerose manifestazioni tese proprio a conoscere altre persone che hanno i vostri stessi bisogni. Può essere l’opportunità per farvi nuovi amici.

 

 

 

Qual è la tua età interiore? Scoprilo con IL TEST

Redazione Staibene

I campi con il simbolo * sono obbligatori. Non pubblicheremo il tuo indirizzo email

E' possibile usare questi tags e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

}