• Questo sito contribuisce alla audience di il Messaggero

618 visite

Alla salute del… vino!

È buono, fa bene e allunga la vita. L’importante è non esagerare. Tutto quello che non puoi non sapere sul nettare di Bacco

Alla salute del… vino!

Il vino rosso, vademecum essenziale
Da anni gli esperti decantano le virtù del vino rosso e invitano a preferire la qualità alla quantità. Basta un’occhiata alla lista dei pregi: fa bene al cuore, specie a quello delle donne, grazie alle sostanze antiossidanti (primo fra tutti il resveratrolo) che riducono il rischio di trombosi, ritardano l’insorgenza dei tumori e aiutano a mantenersi giovani. Studi recenti hanno anche dimostrato che aiuta la conservazione della memoria e previene le malattie neurodegenerative come il morbo di Alzheimer. Infine, protegge dalla carie. A una sola condizione: non esagerare.
Sul vino rosso si potrebbe scrivere un’enciclopedia. Limitiamoci allora agli elementi essenziali.

Il cuore ringrazia.
Un moderato consumo di vino può ridurre del 20-40% le conseguenze più gravi delle patologie cardiovascolari.

Tag:
Antonio Napolitano
Redazione Staibene

I campi con il simbolo * sono obbligatori. Non pubblicheremo il tuo indirizzo email

E' possibile usare questi tags e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

}