• Questo sito contribuisce alla audience di il Messaggero

1.881 visite

Cervello, a che età perdere colpi? La risposta che non volevi sapere

A questa età inizia a rovinarsi la guaina che riveste i neuroni e che consente un piA? rapido invio di segnali al resto del corpo

…molto simile alla copertura di plastica di un cavo elettrico, e consentirebbe il rapido invio dei segnali intorno al corpo e al cervello.

 

Leggi anche: Cervello, se sei ricco ce ‘hai scritto in faccia

 

Quando questa guaina si deteriora, vengono di conseguenza rallentati i segnali che passano lungo i neuroni del cervello. CiA? significa che i tempi di reazione del corpo diventano molto lenti.

Conclusione alla quale sono arrivati anche i ricercatori americani dellA?Università della California, secondoà i quali il corpo umano dopo i 40 anni perde la battaglia per la riparazione delle guaine protettive. Infatti, dopo aver coinvolto nello studio uomini di età compresa tra i 23 e gli 80 anni, i ricercatori non hanno dubbi: “il rendimento medio delle reti neurali diminuisce progressivamente con lA?età a un ritmo accelerato”, ha concluso George Bartzokis, coordinatore dello studio.

Qualche dettaglio numerico: la capacità di ragionamento si riduce del 3,6 per cento negli uomini fra i 45 e i 49 anni e del 9,6 per cento in quelli fra i 65 e i 70; stessa percentuale per le donne più giovani, mentre per le più anziane il declino risultava più contenuto: 7,4 per cento.

 

Leggi anche: La ginnastica del cervello? Esiste eccome. Ecco come si fa

 

Tag:
Redazione Staibene

I campi con il simbolo * sono obbligatori. Non pubblicheremo il tuo indirizzo email

E' possibile usare questi tags e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

}