• Questo sito contribuisce alla audience di il Messaggero

766 visite

Cervello, a che età perdere colpi? La risposta che non volevi sapere

A questa età inizia a rovinarsi la guaina che riveste i neuroni e che consente un più rapido invio di segnali al resto del corpo

Fino ai 39 anni, cammina spedito come meglio non si potrebbe. Poi, toccata la soglia dei 40, altrettanto speditamente comincia a regredire. È la parabola del cervello umano, almeno secondo quanto dimostrato da una serie di studi tutti convergenti sulla stessa conclusione:  l’invecchiamento delle nostre meningi comincia molto prima di quanto pensassimo.

A sostenerlo sono un gruppo di ricercatori dell´Università della California (Usa) con uno studio pubblicato sulla rivista Neurobiology of Ageing e un gruppo di ricercatori inglesi, francesi e americani, guidato da Archana Sing-Manoux dell’University College di Londra, i quali, autonomamente ed ognuno con proprie specificità,  hanno pensato di studiare come l’età modifica le funzioni cognitive e cioè la memoria, la capacità di ragionamento e l’attitudine a comprendere le cose, nella speranza di trovare qualche rimedio.

 

Quanto sei intelligente? Scoprilo con IL TEST

 

 

I ricercatori dell’Università di Londra  hanno reclutato oltre 7 mila persone (più di 5 mila uomini e 2 mila donne le hanno seguite per dieci anni, fra il 1997 e il 2007, facendo fare loro periodicamente dei test valutativi di memoria, vocabolario, capacità di comprensione visiva e uditiva,  fluidità semantica e fonologica (rispettivamente, cioè, la capacità di scrivere una serie di parole che cominciano con la lettera «S» e di scrivere il maggior numero possibile di nomi di animali).

Ebbene i  risultati hanno dimostrato che i punteggi relativi a tutte le funzioni  cosiddette “intelligenti” ( la memoria, il ragionamento, la fluidità verbale), tranne il vocabolario dopo i 40 anni , età  dalla quale si verificherebbe la riduzione della perdita di una “guaina grassa” che riveste i neuroni. In pratica, il rivestimento funzionerebbe come un isolante, ….(segue)

Tag:
Redazione Staibene

I campi con il simbolo * sono obbligatori. Non pubblicheremo il tuo indirizzo email

E' possibile usare questi tags e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

}