• Questo sito contribuisce alla audience di il Messaggero

443 visite

7 consigli per dimagrire grazie allo sport

La dieta da sola non basta: in vista della prova costume devi fare attività fisica. Così scegli quella giusta

Siamo alle solite: con i primi caldi, l’ossessione da prova costume quasi imminente spinge a guardarsi allo specchio con la stessa severità di un istruttore dei marines. Vi vedete troppo grassi, troppo flaccidi, poco tonici, sciupati, eccetera eccetera. Il primo impulso è di sottoporvi a una dieta da fame. Ma una dieta – per quanto rigorosa – da sola non basta a dimagrire: bisogna fare anche attività fisica. Già, ma quale? E come? E per quanto tempo? Eccovi allora 7 buoni consigli da tenere a mente, ora che vi siete decisi a fare sport per tornare nel peso forma e buttare giù i chili di troppo.

  • Almeno 45 minuti al giorno – Volete dimagrire davvero? Dovrete fare attività fisica per 250 minuti la settimana. È superato questo limite, infatti, che secondo l’American college of sports medicine si ottiene dallo sport una “significativa diminuzione del peso corporeo”. Al di sotto di questa soglia, invece, semplicemente non si ingrassa, si tiene in allenamento il metabolismo e si mantiene il peso che si ha prima di cominciare a fare sport.
  • Ascolta la musica mentre ti alleni – Secondo uno studio condotto dallo psicologo dello sport Costas Karageorghis, dell´Università londinese di Brunel, la musica aumenta la resistenza degli atleti fino al 15% in più.
  • Cammina a 4 km l’ora – E’ la velocità ideale per una passeggiata, perché consente di bruciare meglio i grassi in eccesso. L’importante è tenerla costante per circa un’ora. È la conclusione di uno studio condotto dal Dipartimento di Pediatria dell’Università di Verona.
  • Corri all’indietro – Correre all’indietro fa meglio che correre e basta. Si chiama “retrorunning” e ai vantaggi per il corpo tipici del jogging tradizionale, ne aggiunge altri: aumenta il consumo di ossigeno (84% contro il 60%), fa bruciare un terzo delle calorie in più, migliora il funzionamento dell’apparato cardiovascolare, allevia il carico delle articolazioni, riducendo l’impatto del piede sul terreno.
  • Sì all’aquagym – Questa sorta di ginnastica aerobica in piscina – fatta di salti, brevi corse e movimenti di braccia e gambe – è ideale per tonificare i muscoli, stimolare la circolazione, rassodare gambe, glutei e addominali. In un’ora di lezione fa consumare tra le 150 e le 190 calorie. E ci si diverte…
  • In bici sott’acqua – Volete consumare ancora più calorie, senza togliervi il gusto della piscina? Provate l’Hydrospinning: è come fare la cyclette, ma in acqua e a tempo di musica. Ideale per rassodare gambe e glutei, tonificare braccia e addome e combattere gli inestetismi della cellulite. Il consumo di calorie è molto elevato: oltre 350 per 50 minuti di lezione.
  • In collina o montagna Due idee per eliminare i chili di troppo, se non siete particolarmente patiti per il mare e nei weekend preferite l’entroterra. Anzitutto la mountain bike: in bici lungo percorsi su terreni accidentati, fa benissimo alle gambe e permette di bruciare almeno 250 calorie per ogni 20 minuti. Se le due ruote non fanno per voi, datevi al trekking: grandi passeggiate lungo sentieri e mulattiere, aiuta a “fare il fiato”, non è così impegnativo perché potete scegliere percorsi diversi a seconda della vostra preparazione fisica. In 2 ore consumate circa 800 calorie. Ma il consumo varia in funzione del percorso e della sua pendenza: più la strada è in salita, più il dispendio di energie aumenta.

Redazione Staibene

I campi con il simbolo * sono obbligatori. Non pubblicheremo il tuo indirizzo email

E' possibile usare questi tags e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

}