• Questo sito contribuisce alla audience di il Messaggero

1.584 visite

Idratazione, 5 regole perchè il bambino non senta mai la sete

Per i più piccoli la disidratazione è un rischio troppo elevato. Ecco come ridurre al minimo ogni pericolo quando fa troppo caldo

Proprio come gli anziani, i bambini hanno un modo particolare di percepire il gran caldo e l’afa: non avvertono la sete. Neanche dopo aver giocato a lungo, magari sotto il solleone. Questo comporta un rischio molto elevato per la salute, quando le temperature si alzano nel pieno dell’estate: la disidratazione.

 

 

Il pericolo disidratazione

Come spiega Marcello Giovannini, docente di Pediatria dell’Università degli studi di Milano e fondatore e presidente della Società italiana di nutrizione pediatrica, “la proporzione dell’acqua corporea nei neonati è notevolmente maggiore rispetto a quella degli adulti ed è pari a circa il 75% del peso.

Anche le perdite giornaliere di acqua sono più elevate, nei primi mesi di vita raggiungono il 15% del peso corporeo.

Di conseguenza il fabbisogno d’acqua è, in proporzione al peso, tre volte più elevato di quello di un adulto.

Per questi motivi i bambini sono particolarmente esposti al rischio di disidratazione, in particolar modo in caso di caldo o afa, e più in generale quando non si reintegra adeguatamente e tempestivamente l’acqua perduta”.

 

Leggi anche: Quanto dovremmo bere ogni giorno

 

Perché è importante farlo bere

“Il consumo di acqua è essenziale per la crescita e l’equilibrio del neonato, del lattante, come pure del bambino più grande”, aggiunge Alessandro Sartorio, specialista in Endocrinologia e Medicina costituzionale, primario della divisione di Malattie metaboliche e Auxologia presso l’Istituto auxologico Italiano di Milano. “Il giusto equilibrio di liquidi è indispensabile per la vita e per il corretto equilibrio metabolico, oltre che per lo sviluppo fisico armonico del bambino nella crescita”. In tutti questi casi l’acqua svolge un ruolo di solvente universale, grazie al quale è possibile il trasporto di tutti i principi nutritivi ai tessuti e alle cellule, favorendo i processi di crescita e differenziazione.

 

Bevi abbastanza acqua? Scoprilo con IL TEST

Le regole da seguire  ( segue..)

Antonio Napolitano
Redazione Staibene

I campi con il simbolo * sono obbligatori. Non pubblicheremo il tuo indirizzo email

E' possibile usare questi tags e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

}